dedito

Per me era il tabacco. Con 16, avevo fumato un ventesimo pacco "Lord Extra" vuoto con i miei due amici. L'uno aveva i brufoli, l'altro era cattivo, ma mi sentivo bene. Come dopo un rituale di iniziazione, mi sentivo come se avessi varcato la soglia dell'età adulta. Non mi è venuto in mente che questa voce mi avrebbe portato a una dipendenza decennale, ma l'inizio è stato fatto.

Ora appartenevo al club del fumo nel cortile della scuola, nella gelateria, alle feste. Ho fumato con mio padre, i miei amici, mio ​​fratello, i miei nonni ... Oltre al mio insegnante di inglese, nessuno al momento mi ha fatto capire che il fumo può diventare una dipendenza o "solo" dannoso per la salute.

Durante i miei studi, le cose si facevano serie: ero solito fumare invece di fare colazione, noia, caffè, imparare, leggere, guidare, fare i lavori di casa, andare a prendere un cane - sì, forse dovrei dire così: raramente fumavo no.

Quando ero 30 anni sono riuscito a fermarlo per la prima volta. Perché ho ricominciato? Oggi so che dipendeva dalla mia cricca. La mia squadra di fumatori non era entusiasta della mia astinenza. Avevo paura di non appartenere più. Dietro la sofferenza di rinunciare alla mia "roba" ho scoperto la voglia di essere cacciato dalla mandria. È solo questa idea che rende chiaro perché è così difficile rompere una cattiva abitudine, e che è raramente possibile farlo da solo.

Ci sono molti modi diversi per uscire da una dipendenza. Il primo passo è già fatto riconoscendo la dipendenza. Può essere una lunga strada, ma ne vale la pena. Dobbiamo provare ancora e ancora.

Sono finalmente liberato. L'ultimo tentativo, lui è 15 anni fa, ha avuto successo: spazzatura, sigarette dentro. Ora penso che ci sia probabilmente un tempo per qualsiasi dipendenza e quindi una fine. Per non "addormentarci" nel momento giusto, dovremmo provare ancora e ancora, se il tabacco ci si adatta ancora.

Forse questa considerazione vale anche per altre dipendenze, forse ogni dipendenza ha il suo tempo. Quindi cosa ci impedisce di fare il primo passo verso la libertà?

Come ti piace questo post?
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Ancora nessuna recensione)
Caricamento in corso ...